🎀
cart icon0
my account icon

CURA DELLA PELLE : TUTTI I PROPOSITI DEL 2020

RESOLUTIONS BEAUTE 2020

Non c’è niente di meglio dell’inizio di un anno nuovo di zecca. E’ sempre un periodo ottimo per impegnarsi a migliorare le abitudini lavorative, passare ad un’alimentazione più sana e a prendere altre scelte consapevoli. E questo periodo, oltre ai buoni propositi come quello di fare più palestra, è adatto anche per concentrarsi sui propri obiettivi di benessere. Trovare il modo per rallentare i ritmi frenetici e per coccolarsi un po’, aiuta ad alleviare ansia e stress. 

Per poterti prendere meglio cura di te stessa, impegnati a prenderti cura della tua pelle. Una pelle sana dentro e fuori, è una pelle che sta meglio, e si vede. Essere determinata con la tua routine di bellezza ti permette dare la priorità ciò che ti fa stare bene, essendo un momento di relax e di benessere. Avere delle sane abitudini di bellezza può anche impattare positivamente sulla tua fiducia e sulla tua salute in generale. 

E quindi, senza indugiare oltre, ecco alcune delle soluzioni di bellezza che vogliamo suggerirti per il nuovo anno. Alcune sono più impegnative altre meno, ma persino quella più semplice può fare la differenza! 

Trova il tuo equilibrio 

Quando l’industria cosmetica si riferisce a pelle “equilibrata” solitamente si parla dell’equilibrio idrolipidico della barriera cutanea. Mantenere in equilibrio la barriera cutanea infatti permette alla tua pelle di fare esattamente ciò che dovrebbe fare: evitare di disidratarsi, e mantenere all’esterno i batteri. Una barriera cutanea equilibrata rende la pelle morbida e idratata, e non unta. In mancanza di equilibrio, possono insorgere vari fattori spiacevoli – come una pelle super unta e acneica o una pelle secca e irritata. 

Alcune delle cose che possono davvero sconvolgere l’equilibrio della tua pelle sono l’utilizzo di molti prodotti aggressivi, o una esfoliazione eccessiva della pelle. Potresti pensare che utilizzare prodotti a base di alcool o altre sostanze “essiccanti” possa aiutare la tua pelle acneica o grassa, mentre invece non fa che favorire la produzione ancora più sebo. Lo stesso problema si manifesta quando si usano degli scrub aggressivi oppure degli esfolianti troppo acidi. L’esfoliazione della pelle deve essere fatta solo quando c’è davvero bisogno, e quindi cerca di capire complessivamente quanti sono gli esfolianti che fanno parte della tua routine – perché potrebbero essere più di quanto pensi! 

Un altro modo per aiutare la tua barriera cutanea a rimanere sana è di evitare di farle produrre troppo olio (o troppo poco) per poter mantenere il giusto pH (leggermente acido, 5.5). Per mantenere i suoi valori di pH ad un livello ottimale si possono utilizzare dei detergenti a pH leggermente acido oppure dei tonici riequilibranti. In più, una barriera cutanea sana tratterrà l’idratazione al proprio interno e questo donerà alla pelle quell’aspetto tonico e giovanile che adoriamo!  

Trova la crema solare adatta a te

Non esistono giorni in cui non avrai bisogno della tua crema solare. I raggi UV attraversano le nuvole, si riflettono sull’asfalto e sulla neve e provocano innumerevoli problemi, come l’iper-pigmentazione (formazione di macchie scure sulla pelle), rughe, ustioni e molto altro.

Già che ci sei, cerca anche una crema solare adatta a te. Le creme solari coreane offrono un’elevata protezione sia contro gli UVA che contro gli UVB (livelli di SPF e PA) e sono sorprendentemente pratiche anche sotto il trucco. Non dovrai più mettere un prodotto unto e appiccicoso e dall’ aspetto biancastro. Molte delle creme solari coreane sono più fluide e leggere di quelle occidentali, e dopo averle applicate, non si notano neppure. Alcune sono persino delle ottime basi per il trucco.

Accertati di utilizzare una quantità sufficiente crema solare su tutta la pelle esposta al sole, e riapplicala spesso. Se ne apprezzi la texture, usarla così spesso sarà ancora più facile!

Tenere pulite altre cose oltre il viso  

Chi di voi fa già della propria routine di bellezza una vera e propria arte, dovrebbe prestare attenzione anche a tutti quegli oggetti che entrano in contatto col viso. Infatti, tutto quello che tocca il tuo viso deve essere pulita regolarmente, perché potrebbe essere un ricettacolo di polvere, grasso e batteri che col contatto rischiano di trasferirsi sulla tua pelle.

Molte di queste cose richiedono pochissimo tempo. Ad esempio, potrebbe essere facile come cambiare la federa del cuscino ogni settimana. Ecco di seguito un elenco di alcune cose che andrebbero lavate, e con che frequenza:

  1. Federe dei cuscini. Andrebbero lavate ogni settimana. L’unto e la sporcizia di capelli, sudore e residui di prodotti per capelli finiscono infatti sul tuo cuscino, e anche se hai lavato il viso prima di andare a dormire. Lavale in lavatrice a caldo e ricorda di utilizzare un sapone non-irritante
  2. Pennelli trucco e blender. Una volta a settimana lava il pennello o il blender con un detergente appropriato. Si trovano in delle pratiche bottigliette spray, e richiedono solo pochi minuti di utilizzo. Una volta al mese invece usa uno shampoo per pulire a fondo i tuoi applicatori per il trucco.
  3. Telefoni cellulari. Controlla le istruzioni del tuo dispositivo per vedere come va pulito. Quindi spegni il cellulare ed estrailo dalla custodia. Se possibile, utilizza un po’ di alcool o disinfettante, versali su un panno antistatico e pulisci bene il tuo telefonino. Se il tuo cellulare ha dei tasti, utilizza un cotton-fioc per pulire meglio nelle zone intorno ai tasti. Pulisci bene anche la custodia, e possibilmente, questa pulizia andrebbe ripetuta ogni 4-5 giorni.  

Non fare la schiaccia-brufoli

Schiacciare un brufolo potrebbe dare una strana soddisfazione e a volte può persino alleviare un po’ il fastidio e la visibilità di un’imperfezione. Ma devi resistere alla tentazione! Scoppiare un brufolo indebolisce le funzionalità naturali della tua pelle che servono per guarirla, e a far restare i batteri all’esterno. Quando crei una lesione alla pelle, dai ai batteri la possibilità di penetrare e se tocchi la zona con le dita, potresti  persino far entrare dei nuovi batteri. Il che potrebbe prolungare la durata dell’infezione e aumentare la possibilità che si formino dei segni che sparirebbero solo dopo mesi e mesi.  

Se hai fretta di far sparire quel brufolo, utilizza un trattamento in cerottini nel corso di una notte lo rimpiccolisce e lo appiattisce. Questi cerottini adesivi assorbono olio e residui di sporcizia, leniscono la pelle irritata, diminuendone il rossore e visibilità. Utilizzare un detergente oppure un trattamento a base di acidi (AHA e BHA) contribuisce a eliminare la pelle morta e consentire la fuoriuscita del grasso e della sporcizia che ostruiscono i pori.

Se un brufolo appare gravemente infetto o è molto doloroso, è meglio consultare il proprio dermatologo. Schiacciarlo non porta a nulla di buono.

Fai una routine di bellezza serale, anche se breve

Tutti vorremo avere del tempo per dormire di più. E anche se tu non vorresti far altro che lavarti al volo la faccia con l’acqua, asciugarla e crollare a letto, vale la pena spendere qualche minuto a svolgere una (anche brevissima) routine di bellezza serale.

La notte è il momento giusto per utilizzare tutti quei prodotti che non puoi usare di giorno. Alcuni prodotti che contengono ingredienti come il retinolo o gli acidi renderebbero la tua pelle fotosensibile e quindi è più sicuro usarli di notte. È anche il momento perfetto per utilizzare maschere notte o maschere labbra che nutrono e rivitalizzano la pelle stanca e in più aumentano l’efficacia degli altri prodotti che hai applicato in precedenza. 

Se non fai una routine di bellezza serale, comincia piano piano. Parti con un detergente (struccante!), un tonico e una crema idratante. Cerca prodotti che svolgono più azioni in una, come creme idratanti e anti-invecchiamento. O un detergente che abbia un’anche attività esfoliante. Scoprirai che sono necessari pochi passaggi per una sera normale. Fare una maschera in più, applicare il siero o un impacco notte, sono trattamenti aggiuntivi che vanno bene quando vuoi preparare la tua pelle in vista di eventi importanti (oppure se hai la pelle particolarmente stanca), e possono essere usati solo al bisogno.  


Una soluzione per il nuovo anno non deve essere qualcosa che richiede un sacco di tempo e fatica. Infatti le soluzioni più efficaci sono quei piccoli cambiamenti che col tempo finiscono per diventare vere e proprie abitudini, e che vengono effettivamente mantenute. Scegliere un modo semplice per prenderti cura della tua pelle, in sé non è che un piccolissimo miglioramento, ma che può renderti felice! 

dicembre 28, 2019

Lascia un commento

Si prega di notare: i commenti devono essere approvati prima di essere pubblicati.

BACK
TO TOP