🎀
cart icon0
my account icon

3 cose che andrebbero pulite (oltre al tuo viso) per una pelle migliore

3 CHOSES A NETTOYER (EN PLUS DE VOTRE VISAGE) POUR UNE PEAU PLUS BELLE !

La maggior parte di noi è riesce abbastanza bene a svolgere le azioni basilari che permettono di  mantenere pulita la pelle e di prevenire i brufoli. Una buona routine di bellezza, molta acqua, e cibi salutari, sono tutti fattori molto importanti per una pelle dall’aspetto sano. Però, se vuoi evitare inestetismi fastidiosi, devi sapere che ci sono anche degli oggetti, spesso trascurati, che dovresti pulire regolarmente – ovvero tutte quelle cose che entrano in contatto quotidianamente con la pelle del tuo viso!



Batteri, Sporcizia, Grasso, oh mamma mia ! 

Siamo disposti a investire un bel po’ di tempo e denaro in prodotti che rimuovono efficacemente sporcizia, grasso in eccesso, sostanze inquinanti e batteri dalla nostra pelle. Una pulizia del viso quotidiana ci assicura che i nostri pori non si occludano prevenendo perciò la formazione di acne ed irritazioni. Quindi è giusto sostenere che bisogna investire tempo e fatica per pulire anche tutti quegli oggetti che toccano il nostro viso regolarmente (come le nostre mani, o qualsiasi altra cosa), e che potrebbero potenzialmente trasferire batteri, sporcizia e grasso sulla nostra pelle appena pulita.


1- Federe dei cuscini – almeno 1 volta a settimana

Stabilire quante volte bisogna lavare le federe dipenderà da dal grado di sensibilità e di tendenza all’acne della tua pelle, tuttavia molti esperti del settore cosmetico concordano sul fatto che è sufficiente farlo almeno una volta a settimana. Se ti sembra molto tempo, tieni presente che il viso non è l’unica cosa che tocca il tuo cuscino. I tuoi capelli infatti raccolgono molta più sporcizia e sostanze inquinanti della tua pelle, per non parlare dell’unto che producono. Anche lavando viso e capelli prima di andare a dormire, comunque durante la notte il tuo corpo genera grasso, sudore e pelle morta, indipendentemente dal fatto che il tuo viso sia pulito o meno. Inoltre bisogna considerare anche altre sostanze – come tracce di trucco non perfettamente rimosso di qualche giorno prima, o di qualche prodotto per capelli. Tutte queste sostanze contribuiscono ad ostruire i pori della pelle, che poi diventano brufoli, punti neri e infine acne. 


SI/NO

SI: lava la federa più spesso se hai la pelle grassa, sensibile o tendente ai brufoli

SI: lavala con acqua calda – aiuterà a rimuovere grasso e batteri imprigionati nel tessuto

NO: non usare ammorbidenti o salviette ammorbidenti. Spesso contengono resine che ammorbidiscono il tessuto ma vi depositano residui che potrebbero ostruire i pori della tua pelle

NO: Non usare detergenti che contengono sostanze chimiche aggressive, o profumazioni forti- queste sostanze potrebbero depositarsi sulla tua pelle provocando irritazioni. 


Ultimo ma non meno importante: Ecco un suggerimento su alcune qualità di federe. Ultimamente, si parla molto delle federe di seta, che sono più lucide, leggere, e non intrappolano batteri come gli altri tessuti. Comunque, qualunque federa decidessi di utilizzare, scegline una che sia morbida, traspirante e lavala diligentemente!


2- Pennelli e applicatori per il trucco– Ogni 3-4 giorni 

Poche cose entrano in contatto col nostro viso come gli applicatori per il trucco. Quando però accumulano grasso e sporcizia, potrebbero causare acne e dermatiti (rash cutanei). Gli applicatori per il trucco che entrano in contatto con la pelle danneggiata o infiammata potrebbero contaminarsi con i batteri, e quindi c’è il rischio che infettano a loro volta la pelle nell’utilizzo successivo.


Inoltre, ci sono anche degli altri validi motivi per cui dobbiamo lavare regolarmente i pennelli e gli applicatori per il trucco:

    1. Un pennello o un applicatore per il trucco durerà più a lungo se viene lavato regolarmente. Le setole dei pennelli resteranno morbide, le spugnette invece manterranno meglio la loro texture
    2. Un applicatore pulito funzionerà meglio. Il trucco sarà più omogeneo e liscio se viene steso con un pennello che non ha setole tutte incollate tra loro e piene di residui di trucco
    3. I nostri cosmetici dureranno più a lungo. Meno sostanze estranee entrano in contatto con i nostri prodotti, (come residui di make up, grasso e sporcizia) meglio è. I batteri del viso trasferiti ai cosmetici tramite gli applicatori, infatti potrebbero contaminarli 

Di nuovo ti starai chiedendo ogni quanto andrebbero lavati i pennelli e applicatori, la risposta dipenderà da quanto li usi, e dal tuo tipo di pelle. Se la tua pelle è sensibile o tendente all’acne, dovresti usare un detergente per pennelli ogni 3-4 giorni. Lo stesso vale per chi si trucca tanto  ogni giorno. Lavarli almeno 2 volta a settimana, comunque li manterrà in buone condizioni.


SI/NO

SI: Utilizza detergenti per pennelli oppure delle saponette speciali per lavare pennelli e applicatori almeno una volta a settimana

SI: lava i tuoi pennelli con lo shampoo almeno una volta al mese per mantenerli puliti

SI: segui le istruzioni del produttore dei tuoi pennelli per sapere come e con quali detergenti si possono lavare

NO: Non continuare a usare pennelli e applicatori rovinati

NO: non lasciare che i prodotti si secchino sugli applicatori. Più prodotto ci si secca sopra e più sarà difficile rimuoverli del tutto

3- Cellulare – ogni 3-4 giorni 

Ci sono delle statistiche spaventose sulla quantità di batteri che si trovano sui cellulari. Probabilmente non sarà una sorpresa considerando che lo tocchiamo con le nostre mani in continuazione, e lo appoggiamo dappertutto. Spesso quando telefoniamo ci capita di tenerlo premuto sulla guancia e così qualsiasi cosa c’è sulla sua superficie si trasferisce sulla guancia. Inclusi sudore e unto delle mani, residui di trucco del viso, e tutti gli batteri disgustosi raccolti dai vari posti su cui lo abbiamo appoggiato. 


I cellulari e le cover hanno anche molti interstizi dove si annidano i batteri bisognerebbe pulire non solo la cover, ma anche la zona sotto la cover (se possibile) e quella intorno ai tasti (se ci sono).



SI/NO

SI: spegni il cellulare prima di pulirlo

SI: leggi le istruzioni prima di pulirlo. Potresti dover svolgere dei passaggi particolari oppure usare dei prodotti specifici

SI: utilizza un cotton fiok pulito per pulire i tasi

SI: per pulire il tuo cellulare usa un panno morbido e pulito imbevuto di alcol o disinfettante (a meno che non venga espressamente sconsigliato dal produttore) 

NO: non usare niente di troppo bagnato per pulire il tuo cellulare. L’acqua danneggia i componenti elettrici e potrebbe distruggere la protezione dello schermo


Se davvero vuoi ridurre al minimo il contatto del tuo cellulare col viso, quando telefoni cerca di usare gli auricolari bluetooth o anche dei semplici auricolari invece di tenere il cellulare all’orecchio.


Un rituale di bellezza ben fatto è un modo per prevenire l’insorgenza di acne e irritazioni sul tuo viso, ma non trascurare anche tutte le cose che entrano in contatto col tuo viso. Un po’ più di pulizia contribuirà a mantenere pulita la pelle!  

agosto 16, 2019

Lascia un commento

Si prega di notare: i commenti devono essere approvati prima di essere pubblicati.

BACK
TO TOP